Come risolvere i drain battery di Galaxy S7

Negli ultimi mesi molti utenti hanno notato degli enormi consumi per quanto riguarda la batteria di Samsung Galaxy S7. Dopo attente analisi e verifiche, ecco un modo estremamente funzionale per far tornare in vita la batterie del nostro caro vecchio top di gamma Samsung.

Come si è molto discusso, negli ultimi tempi i Galaxy S7 (ed S7 Edge) che riuscivano a ricoprire l’intera giornata con la loro batteria  iniziano ad abbandonarci a metà giornata. I primi segnali di allerta si avvertirono già quando alle 14:00 il dispositivo era rimasto con solo il 35% di batteria. A quel punto era impossibile non controllare ed analizzare le statistiche, i consumi di ogni singola applicazione e di ogni singolo servizio. Abbiamo constatato che, probabilmente a causa di settaggi ed aggiornamenti di servizi avvenuti attraverso lo store di Samsung, il “Sistema Android” contenente anche parte dell’interfaccia proprietaria consumava gran parte della batteria.

La prima volta abbiamo provato effettuando un semplice reset di fabbrica ed al primoè stato tentato un ripristino dei dati attraverso il cloud di Samsung riportando il telefono alla configurazione personale. Dopo l’intera procedura nulla era cambiato, tranne qualche piccolissimo dettaglio. Quindi, ci domandammo se il ripristino dei backup precedenti dell’account samsung non portasse con se anche le “configurazioni” dei servizi di sistema – un pò come avviene con gli iPhone) – e dopo attente e lunghe verifiche abbiamo pensato di adottare la seguente procedura.

ATTENZIONE: bisognerà accedere alla recovery, non verrà invalidata la garanzia del dispositivo ma vi consigliamo di effettuare le seguenti operazioni con il telefono ben carico. Noi dello staff di TG Tech non ci assumiamo nessuna responsabilità in caso di errori, freeze o problematiche varie.

Innanzitutto, se dovete fare un backup, fatelo alla vecchia maniera. Copiate i vostri file multimediali, tra cui foto e musica all’interno della MicroSD oppure direttamente sul PC attraverso il cavo Micro USB. Successivamente – e qui vi consigliamo di accertarvi che il telefono sia ben carico – spegnete il telefono ed attendete almeno 3 secondi.

Adesso bisogna entrare in Recovery Mode mantenendo pressati – contemporaneamente – nell’ordine in cui li stiamo scrivendo: Volume +, Home e Tasto Power. Appena appare la scritta “Galaxy S7”, lasciate il tasto power ed attendete che appaia la schermata azzurra con l’androide. A questo punto lasciate tutti i pulsanti, attendete 3 secondi e pressate  il tasto power rilasciandolo subito dopo. Adesso saremo all’interno della recovery, l’interfaccia del dispositivo con menù testuale e sfondo nero utile ad effettuare operazioni altamente rischiose sul firmware.

Una volta giunti a questa schermata, andiamo in ordine:

  • Con i tasti volume, dirigiamoci verso la voce “Wipe data/factory reset“. Selezioniamo con il tasto power. Dirigiamoci su “Si” con il tasto volume e confermiamo con il tasto power.
  • Una volta terminata la prima procedura dirigiamoci su “Wipe cache partition” e seguiamo le stesse operazioni.

A questo punto il vostro telefono sarà completamente pulito. Tranquilli, non verranno comunque eliminati i dati sulla MicroSD e potete tranquillamente riavviare il telefono andando su “Reboot system now” confermando attraverso la pressione del tasto Home.

Adesso il telefono si avvierà, come se fosse la sua prima accensione. Quindi, anche se dovesse impiegarci circa 5 minuti non preoccupatevi perchè si tratta di “normale amministrazione” dopo una pulizia così approfondita. Al primo avvio del sistema, tutto sarà come quando lo avrete acquistato la prima volta. Da qui in poi sapete benissimo come procedere ma, bisogna stare attenti ad un dettaglio importantissimo. Appena inserite i vostri dati dell’account Samsung, vi verrà chiesto se volete ripristinare i vostri dati dall’account Samsung. NO, dovete configurarlo come un nuovo dispositivo.

Non confondete l’account Samsung con quello di Google. Da quello del motore di ricerca potete tranquillamente fare il ripristino delle applicazioni in quanto serve solo a farle scaricare automaticamente dallo store.

Tutto ciò è sicuramente noioso in quanto vi costringe a resettare il telefono e configurarlo nuovamente da zero perchè perderete le vostre configurazioni. Tuttavia, è il metodo più efficace per far tornare in vita la batteria del vostro carissimo Galaxy S7.

Disqus Comments Loading...