Galaxy Note 10 avrà memoria UFS 3.0 come OnePlus 7

Lo scorso anno è stato annunciato lo standard UFS 3.0 per le memorie di nuova generazione, ma sembra che già Samsung voglia adottarlo per il prossimo Galaxy Note 10 proprio come per il concorrente OnePlus 7 prossimo alla presentazione ufficiale.

Secondo quanto dichiarato, questo nuovo standard avrà prestazioni fino a due volte superiori rispetto alle attuali memorie UFS 2.1, dimostrando quindi un’incredibile velocità di lettura e scrittura sui dispositivi che lo sfrutteranno.

Fino ad oggi però non è ancora stato presentato nessuno smartphone Android sul mercato, ma basterà attendere ben poche settimane prima di vedere l’inizio di questa nuova era su dispositivi mobili.

Si partirà infatti da OnePlus 7 cui presentazione ufficiale è stata fissata per il prossimo 14 maggio, ma a seguire alla fine di questa estate troveremo anche il tanto atteso phablet Galaxy Note 10 del colosso sudcoreano che verrà addirittura accompagnato dalla nuova RAM LPDDR4X.

Secondo le informazioni attuali, il nuovo phablet dotato di S-Pen verrà realizzato con un ampio display Super AMOLED da 6,57 pollici e verrà alimentato dal moderno processore Qualcomm Snapdragon 855. Sul comparto fotografico principale probabilmente troveremo ben 4 sensori rispettivamente da 40 MP, 28 MP, 20 MP ed 8 MP, di cui però non abbiamo ancora una conferma ufficiale.

In termini di autonomia, infine, dovremmo raggiungere buoni risultati grazie alla batteria da ben 4500 mAh. Insomma, una scheda tecnica di tutto rispetto, accompagnata da tecnologie di nuova generazione tra cui la memoria UFS 3.0 e la RAM LPDDR4X che lo renderanno il top di gamma da superare per i competitors.

Non ci resta quindi che attendere l’arrivo di Galaxy Note 10 in occasione dell’evento Samsung Unpacked che precederà probabilmente la fiera IFA 2019 di Berlino alla fine di agosto.

FONTE: Gizchina;

Disqus Comments Loading...