Google Chrome bloccherà i video che partono in automatico

Il colosso di Mountain View sta finalmente prendendo sul serio il blocco dei famosi video che su Google Chrome si avviano automaticamente con il suono a volume massimo.

Il nuovo aggiornamento del browser dedicato a tutte le piattaforme (Windows, Android e iOS) includerà finalmente queste modifiche interne che bloccheranno in automatico il famoso autoplay di spot pubblicitari durante la navigazione web degli utenti.

Originariamente queste modifiche erano state pianificate per Google Chrome nella sua versione 64, la release arrivata a gennaio famosa per avere abilitato le dovute precauzioni contro i famosi exploit Meltdown e Spectre di cui si è tanto parlato all’inizio dell’anno.

Purtroppo sembra che la questione sulla sicurezza dei dati abbia rubato parecchio tempo agli sviluppatori di BigG, causando quindi un ritardo nello sviluppo di questo blocco dei video automatici.

Finalmente, però, il changelog ufficiale di Google Chrome in versione 66 è già disponibile in beta e ci da la conferma sull’arrivo della tanto attesa funzione automatica.

Purtroppo non è stata dichiarata ufficialmente una data per il rilascio definitivo della nuova release, siamo ad ogni modo sicuri che nel corso delle prossime settimane gli utenti potranno aggiornare il famoso browser in tutte le piattaforme su cui è presente.

FONTE: TheVerge;

Perito informatico e grande appassionato del vasto mondo della tecnologia. Il mio obiettivo, ormai raggiunto, è quello di fare delle mie passioni.. il mio lavoro.

Close