Google Home abbraccia anche Apple Music

Il colosso di Mountain View proprio in queste ore sta implementando un nuovo aggiornamento per Google Home su Android e iOS, la nuova release aggiunge finalmente anche il supporto al noto servizio di streaming musicale realizzato da Apple.

Apple Music fino ad oggi accessibile soltanto attraverso dispositivi Apple oppure tramite iTunes su Windows ed Android, si apre allo speaker smart realizzato dal motore di ricerca per tutti gli abbonati al servizio.

Basterà aprire l’applicazione Google Home e recarsi all’interno delle Impostazioni relative al servizio di streaming musicale predefinito, per avere finalmente la possibilità di selezionare il servizio realizzato dal colosso di Cupertino.

Tale servizio, almeno in termini di speaker smart ed assistenti virtuali, era fino ad oggi un’esclusiva del famoso HomePod realizzato dalla stessa casa produttrice, ma negli ultimi tempi è stata estesa ai diversi Amazon Echo ed ai prodotti realizzato dal noto motore di ricerca.

Una volta impostato Apple Music come servizio di riproduzione predefinito sarà possibile utilizzare il semplice comando “Hey Google, riproduci la musica su iTunes” per far partire le vostre playlist preferite.

Proprio come avviene per Spotify, Google Play Musica, Deezer e YouTube Music, sarà necessario essere abbonati al servizio per poter accedere a tutti i contenuti senza alcuna limitazione.

Al momento sembra che l’aggiornamento per Google Home sia in fase di roll-out, infatti all’interno del nostro dispositivo non è ancora possibile scegliere il player musicale di Apple per la riproduzione dei brani. Siamo sicuri che nel corso dei prossimi giorni vedrete la nuova voce all’interno della lista, sia su iPhone che sugli smartphone Android.

FONTE: Mspoweruser;

Giovanni Provenzano

Perito informatico e grande appassionato del vasto mondo della tecnologia. Il mio obiettivo, ormai raggiunto, è quello di fare delle mie passioni.. il mio lavoro.