Mercato dei videogiochi e delle console, una storia lunga 50 anni

Nintendo, PlayStation e Xbox. Sono questi attualmente, nel mercato dei videogiochi, i brand delle console per giocare più affermate su scala globale, quelle che, per intenderci, rientrano, a partire dal 2011, nell’era del 4K, della realtà virtuale ed anche dei videogiochi sociali.

Videogiochi Atari e Commodore tra storia e tanta nostalgia

Al riguardo consigliamo una vasta scelta delle migliori console per giocare qui, dopodiché sull’hardware per videogiochi c’è da dire che l’era dei videogiochi domestici è vecchia quasi 50 anni considerando che le prime console sono apparse all’inizio degli anni ’70, e venivano viste dagli utenti come dei veri e propri prodigi della tecnica e della tecnologia.

Nel dettaglio, le prime console erano peraltro lontane da presentare al loro interno, così come invece avviene oggi, un microprocessore. Il loro funzionamento, infatti, era a dir poco arcaico in quanto si basava sull’assenza di codice informatico e sulla presenza, invece, di specifici automi a stati finiti per la cui implementazione si faceva leva sull’uso di circuiti a logica discreta.

Al tempo, giusto per fissare le idee, i brand che dominavano il mercato non erano, come oggi, la Sony e la Microsoft, ma la Atari e la Commodore prima, e poi a seguire l’Amstrad. Solo alla fine degli anni ’80 è poi apparsa sul mercato la Nintendo, mentre la PlayStation ha iniziato ad affermarsi a partire dal 1994.

Console Xbox Microsoft, un’era iniziata solo nel 2005

L’era della Xbox è addirittura iniziata ancora più tardi, e precisamente nel 2005 con la Xbox 360, mentre al giorno d’oggi le console di gioco di nuova generazione che vengono proposte da Microsoft per l’utenza sono la Xbox One S, che è stata lanciata nel 2016, e la Xbox One X che, invece, è stata lanciata sul mercato l’anno dopo.

Hardware e software per videogiochi, quella voglia di ritorno al passato

Il mercato dei videogiochi, per quel che riguarda i titoli ludici, non si evolve tra l’altro sempre in linea retta, ovverosia seguendo la linea temporale e l’evoluzione tecnologica, ma spesso vive di veri e propri ritorni al passato.

Non mancano infatti le riedizioni delle console del passato, e lo stesso dicasi pure per tanti videogiochi evergreen, ovverosia per titoli ludici che hanno fatto la storia del settore con la vendita di milioni di copie in tutto il mondo.

Le console oggi, dalle ibride a quelle con il sistema operativo Android

Al giorno d’oggi le console per videogiochi, identificate come quelle di ottava generazione, sono dotate di sistema operativo proprietario, ma ci sono pure quelle ibride e quelle che, invece, sono dotate di sistema operativo Android.

Volendo fare dei nomi, per quel che riguarda le migliori console per videogiochi casalinghe, meritano di certo di essere segnalate e citate la Wii U, PlayStation 4, Xbox One, Ouya, GameStick, M.O.J.O., Nvidia Shield TV, Nintendo 3DS, PlayStation Vita, Nvidia Shield Portable e Nintendo Switch.

Disqus Comments Loading...