Netflix migliora Dolby Atmos e surround per le smart TV

Netflix produce ormai enormi quantità di contenuti video ricchi di effetti speciali, colori profondi e suoni ad alta definizione. La qualità di tale output, tuttavia, dipende dalla connessione internet e dal dispositivo che si sta utilizzando per usufruire della famosa piattaforma di streaming.

Proprio al riguardo la grossa società pare abbia in mente di alzare ulteriormente la qualità dell’audio per tutti gli utenti che utilizzano il servizio sulle smart TV, implementando una nuova tecnologia adattiva che amplifica il Dolby Atmos ed il suono surround 5.1 a livelli ancora superiori.

Proprio in queste settimane Netflix sta infatti introducendo ciò che definisce “audio di alta qualità” sui grandi schermi, che in termini tecnici permette di scalare l’output sonoro tra 192 kbps e 640 kbps in configurazioni 5.1 standard. Ci teniamo però a precisare che le piattaforme compatibili con Dolby Atmos richiedono una larghezza di banda compresa tra 448kbps e 768 kbps, includendo ovviamente l’abbonamento Premium.

In questo modo non si avrà ancora il suono nella sua qualità originale, tuttavia l’azienda considera che questo tipo di codifica permetterà all’utente finale di ottenere un livello di audio praticamente paragonabile a quello della traccia master.

Ovviamente, proprio come anticipato in fase di introduzione, con queste implementazioni all’interno della piattaforma di streaming la qualità dell’output verrà adattata in base al contenuto riprodotto.

I nuovi algoritmi sono stati analizzati per oltre un anno, quindi dopo mesi di ricerca, sviluppo e numerosi test è finalmente possibile ascoltare audio surround e Dolby Atmos di qualità anche attraverso le applicazioni Netflix disponibili sulle smart TV.

FONTE: AndroidPolice;

Disqus Comments Loading...