Telegram X ottiene il supporto ad Android 9 Pie e non solo

Gli sviluppatori della nota app di messaggistica istantanea concorrente di WhatsApp si riferiscono a Telegram X come una versione migliore di quella ufficiale, quindi se lo dicono loro non possiamo fare che crederci.

Il progetto è stato annunciato a febbraio ed ha già ricevuto numerosi aggiornamenti che lo hanno reso decisamente un’ottimo servizio alternativo all’applicazione che comunque tantissimi utilizzano.

Questo mese, inoltre, la nuova versione di Telegram X racchiude importanti miglioramenti, nuove funzionalità, ma soprattutto il supporto alla nuova release del sistema operativo sviluppato dal colosso di Mountain View ed il supporto a nuove lingue.

Il supporto ad Android 9 Pie si traduce in una maggiore compatibilità con i servizi della piattaforma di Google, tra questi l’input multimediale di Gboard (tra cui GIF e adesivi), migliore ottimizzazione della memoria in caso di multi account e molto altro ancora.

Come se ciò non bastasse, l’applicazione di messaggistica istantanea alternativa a quella ufficiale, ed ancora diretta concorrente di WhatsApp, offre il supporto per ben dieci nuove lingue: inglese, francese, tedesco, malese, malayalam, portoghese (Brasile), russo, spagnolo, ucraino e finalmente anche l’italiano.

Non sarà necessario dirigersi verso il Google Play Store per effettuare l’aggiornamento manuale di Telegram X, questa infatti – nel caso abbia già intercettato la nuova versione sul server – ve lo suggerirà in totale autonomia.

All’interno del changelog ufficiale sono presenti numerose modifiche e noi vi abbiamo elencato soltanto le principali, vi consigliamo quindi di dare una lettura approfondita alla pagina dedicata in quanto questo progetto diventerà sicuramente qualcosa di insostituibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.