Tim Tag down: grave falla la sera del 9 aprile, notifiche recapitate ad altri clienti

Sono trascorsi pochi minuti da quando gli smartphone degli abbonati al servizio Tim Tag hanno smesso di notificare informazioni di altri utenti, una vera e propria mischia di notifiche che ha costretto il noto gestore di telefonia a bloccare il comodo servizio a pagamento messo a disposizione dei clienti.

Per chi non lo conoscesse, si tratta di un vero e proprio localizzatore GPS che può essere posizionato su qualsiasi oggetto o soggetto per non perderlo mai di vista. Purtroppo però, probabilmente questa sera sono stati i server a perdere di vista lo scopo del servizio, inviando notifiche di tutti gli utenti a tutti gli utenti iscritti e che utilizzano l’applicazione dedicata presente su Google Play Store ed Apple AppStore.

Tra i primi ad identificare l’anomalia e segnalarla sono stati i colleghi di Tariffando.it, che hanno iniziato a ricevere sul loro iPhone decine di notifiche Tim Tag relative a dispositivi non in loro possesso. Un vero e proprio problema che avrebbe potuto permettere ai malviventi di sfruttare la grave falla a discapito degli abbonati al servizio.

Fortunatamente dopo pochi minuti dalla segnalazione ricevuta, i tecnici del noto gestore hanno provveduto a sospendere immediatamente il servizio per evitare che la situazione creasse seri problemi. Purtroppo non è ancora stata fornita una tempistica per il ripristino, ma per sicurezza vi suggeriamo comunque di disabilitare i vostri tag almeno per il momento.

Ci teniamo infine ad evidenziare che, almeno per quanto riguarda il Google Play Store, l’applicazione è stata completamente rimossa per evitare ulteriori problemi. Non è successa la stessa cosa per Apple AppStore, che evidentemente nasconde delle politiche più complesse che non permettono tale operazione.

FONTE: Tariffando.it;

Un pensiero riguardo “Tim Tag down: grave falla la sera del 9 aprile, notifiche recapitate ad altri clienti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.