Xiaomi Mi 9 ufficiale in Europa: Snapdragon 855, AMOLED e fingerprint su schermo

Si è da poco concluso l’evento di presentazione ufficiale di Xiaomi Mi 9, il nuovo smartphone Android top di gamma dell’azienda produttrice cinese.

Non possiamo certo essere sorpresi dalle informazioni dichiarate oggi per questo nuovo dispositivo, infatti già la scorsa settimana lo stesso prodotto è stato lanciato in Cina ed oggi ha finalmente visto la luce sul mercato europeo in occasione del Mobile World Congress 2019 di Barcellona.

Già la pagina dedicata su Amazon ci ha anticipato i dettagli tecnici sul nuovo prodotto, ma in occasione della presentazione ufficiale l’azienda produttrice ha evidenziato i maggiori punti di forza.

Xiaomi Mi 9 è finalmente ufficiale in Europa

A spiccare è senza dubbio il bellissimo display AMOLED con diagonale da 6,39 pollici e risoluzione di 2280 x 1080 pixel, un valore che vi anticipa già la presenza di un piccolo notch a goccia che ospita il sensore fotografico frontale.

Il pannello frontale, proprio come la back cover, è protetto da un vetro Corning Gorilla Glass 6 di ultima generazione, inoltre nasconde internamente un moderno sensore di impronte digitali seguendo le orme della concorrenza.

Parlando di back cover è impossibile non evidenziare la tripla fotocamera principale, composta rispettivamente da tre sensori:

  • principale da 48 megapixel Sony IMX586;
  • grandangolare da 16 megapixel e 117 gradi di apertura;
  • zoom ottico 2x con sensore da 12 megapixel;

Un comparto fotografico di livello, affiancato da tecnologia Ultra Clear ed accompagnato da Intelligenza Artificiale grazie al processore ed al software prodotto dalla casa produttrice.

Ad animare Xiaomi Mi 9 troviamo il moderno processore Qualcomm Snapdragon 855 realizzato con un processo costruttivo a 7 nm, che viene affiancato da ben 6 GB di RAM e diversi tagli di memoria interna che partono da 64 GB.

Ovviamente grazie alla scocca posteriore in vetro non poteva certo mancare il supporto alla ricarica wireless, che questa volta raggiunge addirittura 20W con certificazione TÜV Rheinland e permette di ottenere una carica del 40% in meno di 30 minuti.

La connettività è completa, non mancano infatti: WiFi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0, NFC, GPS, Glonass ed LTE.

Purtroppo ancora il connettore Type-C per la ricarica è di tipo 2.0, inoltre la batteria è di 3300 mAh che adesso risulta leggermente sottotono rispetto a quanto offerto dalla concorrenza delle ultime settimane,

In termini di design e dimensioni non possiamo certo chiedere di meglio a questo Xiaomi Mi 9, troviamo infatti delle cornici particolarmente sottili sul fronte, un frame in metallo ed una fotocamera principale posta verticalmente.

Il peso è di circa 173 grammi, che viene distribuito rispettivamente su 157,5 x 74,6 x 7,6 mm di spessore.

Inutile evidenziare che il nuovo top di gamma dell’azienda cinese verrà animato dall’ultima release di sistema operativo realizzata dal colosso di Mountain View, Android 9 Pie personalizzato dall’interfaccia utente proprietaria MIUI 10.

Il nuovo prodotto sarà in vendita a partire dal prossimo 28 febbraio al prezzo ufficiale di 449 euro, con prenotazione disponibile da subito su Amazon, ma sarà possibile anche acquistarlo anche presso i maggiori e-commerce e sugli store fisici del brand finalmente presenti in Italia da alcuni mesi.

Disqus Comments Loading...