OnePlus 6 e 6T ricevono Android Q Beta, si parte subito con la nuova release

Mancano ormai pochissimi giorni alla presentazione del nuovo top di gamma, ma la casa cinese continua a far parlare ancora oggi di OnePlus 6 e 6T presentati lo scorso anno.

Soltanto ieri, in occasione dell’evento Google I/O che ha visto come protagonisti i nuovi Google Pixel 3a e 3a XL, il colosso di Mountain View ha introdotto le novità presenti all’interno della nuova release del sistema operativo identificato dal robottino verde.

Nonostante siano passate poco più di 24 ore, l’azienda capitanata da Pete Lau ha comunque già annunciato che OnePlus 6 e 6T sono già pronti per la prima beta di Android Q.

[amazon_link asins=’B07CHQHFDZ,B07HFFF567,B07CHL6XN6′ template=’ProductCarousel’ store=’tgtech-21′ marketplace=’IT’ link_id=’bc8ac421-4951-4f14-a58b-fa813007b231′]

Ovviamente si tratta di una versione non ancora definitiva e quindi consigliata soltanto agli sviluppatori o agli utenti più esperti, ma tra le novità troviamo la nuova navigazione tramite gesture, il Dark Theme e miglioramenti importanti per quanto riguarda la privacy.

Saranno anche presenti nuovi elementi che migliorano l’esperienza d’uso e che si andranno a fondere con l’interfaccia offerta dalla OxygenOS, ma è anche vero che l’azienda cinese ci coccola già da tempo con molte di queste funzionalità introdotte direttamente all’interno del sistema operativo.

Già adesso è possibile effettuare il download di Android Q Beta per OnePlus 6 e 6T, inoltre Pete Lau ha dichiarato che a partire dal prossimo 14 maggio sarà possibile installarlo anche su OnePlus 7 Pro subito dopo la sua presentazione ufficiale.

FONTE: Andreagaleazzi.com;

Giovanni Provenzano

Perito informatico e grande appassionato del vasto mondo della tecnologia. Il mio obiettivo, ormai raggiunto, è quello di fare delle mie passioni.. il mio lavoro.