Vivo NEX Dual Display in lavorazione, niente notch o fori superflui

Dopo aver commercializzato il primo dispositivo al mondo con sensore di impronte digitali sul display, l’azienda cinese sembra voler ottenere il primato anche per Vivo NEX Dual Display.

La società cinese è una dei numerosi produttori di smartphone Android in rapida crescita su territorio cinese, ma in particolar modo è riuscita ad attirare l’attenzione sui propri prodotti grazie alle innovazioni tecnologiche e progetti degni di nota.

Grazie al nuovo dispositivo che già da diverse settimane circola in rete sotto forma di rumors e rendering, gli utenti potrebbero finalmente trovare il giusto compromesso per un telefono con bordi sottili, nessun notch o foro sul display dedicato alla fotocamera.

Proprio come Nubia X, questo nuovo Vivo NEX Dual Display è dotato di ben due pannelli, uno con generosa diagonale da 6,39 pollici realizzato con tecnologia AMOLED e risoluzione 2340 x 1080 pixel ed uno posizionato sulla back-cover utile agli amanti dei selfie.

Questo display secondario, però, si prospetta significativamente più piccolo con una diagonale da 5,49 pollici ed una risoluzione di 1920 x 1080 pixel con cornici piuttosto pronunciate.

Sulla parte alta di questo pannello posteriore è presente ciò che l’azienda cinese ha chiamato Lunar Ring, una circonferenza realizzata con 16 piccoli LED che per metà occupa il display secondario per realizzare delle ottime foto luminose.

Il sensore fotografico principale è da 12 megapixel, accompagnato però da due sensori: un obiettivo secondario da 2 megapixel che permette di riprodurre il tanto amato effetto bokeh, ed un obiettivo che sfrutta l’innovativa tecnologia Time of Flight 3D presentata a giugno.

Si tratta di un sistema più avanzato ed accurato del TrueDepth utilizzato da Apple su iPhone Xs e Xs Max per il riconoscimento facciale, che supporta anche nuove ed innovative esperienze di realtà aumentata.

Si spera inoltre che la società cinese riesca a migliorare la precisione del sensore di impronte digitali con Vivo NEX Dual Display, ma siamo sicuri che grazie al chip Qualcomm Snapdragon 845 e ben 10 GB di RAM questo smartphone Android sarà in grado di competere con il nuovo OnePlus 6T McLaren Edition presentato da poche ore.

Purtroppo ancora non abbiamo nulla di ufficiale, ma il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 725 dollari e non sappiamo neanche se riusciremo mai a vedere questo gioiellino all’interno del mercato europeo.

Vi anticipiamo però che saranno presenti ben 128 GB di memoria interna, una batteria da 3500 mAh, il ricercatissimo jack per le cuffie da 3,5 mm ed Android 9.0 Pie personalizzato da un’interfaccia utente proprietaria.

FONTE: Phonearena;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.