WhatsApp conferma l’arrivo della pubblicità tra gli Stati

Lo scorso settembre il co-fondatore di WhatsApp, Brian Acton, ha rivelato che Mark Zuckerberg stava pensando di avviare alcuni piani di monetizzazione per il noto servizio di messaggistica istantanea.

Oggi, dopo diversi rumors trapelati sul web, il vicepresidente Chris Daniels ha definitivamente confermato che gli annunci pubblicitari arriveranno presto all’interno dell’applicazione presente sulle diverse piattaforme Mobile.

L’applicazione riceverà la Pubblicità all’interno del tab Stato, ovvero la funzione che molti utilizzatori della piattaforma di messaggistica utilizzano per pubblicare le proprie Stories giornaliere.

Secondo Facebook, sono oltre 450 milioni gli utenti attivi ogni giorno all’interno di quella pagina, quindi è naturale che l’investimento migliore per degli annunci promozionali può essere reindirizzato verso quegli utenti.

Al momento non è ancora chiaro quando questo importante cambiamento riuscirà ad invadere WhatsApp su Android ed iOS, tuttavia tutto il nuovo sistema verrà gestito dalla società di Mark Zuckerberg.

In tal senso, il numero telefonico degli utenti che accederanno a quel determinato contenuto promozionale potrebbe essere utilizzato per fornire in seguito annunci mirati a quel determinato utente.

Insomma, nonostante si stia ancora lavorando molto sulla crittografia end-to-end di WhatsApp, il numero di telefono sarà un dato particolarmente ghiotto per il sistema pubblicitario che verrà presto messo in atto all’interno della piattaforma.

FONTE: Phonearena;

Perito informatico e grande appassionato del vasto mondo della tecnologia. Il mio obiettivo, ormai raggiunto, è quello di fare delle mie passioni.. il mio lavoro.

Close