Clone di Galaxy Note 9: primo unboxing del falso phablet in rete

Mancano ormai pochissime settimane alla presentazione ufficiale di Galaxy Note 9, quindi non sorprende vedere in rete diversi rumors e foto reali del phablet di nuova generazione ideato dal colosso sudcoreano.

Tuttavia, nonostante alcune tra queste foto mostrino il prodotto reale, ce ne sono altre che invece mettono in mostra dei cloni particolarmente simili al modello originale.

Proprio nelle ultime ore, infatti, è emerso in rete un video unboxing di Galaxy Note 9 che per molti potrebbe apparire come quello ufficiale. Sfortunatamente, alcuni dettagli ci mostrano la realtà dei fatti, siamo di fronte ad un fedele clone dello smartphone Android tanto atteso.

La confezione di vendita appare identica a quelle viste nel corso degli anni con gli ultimi modelli top di gamma della serie Galaxy, un occhio attento però riesce a percepire il font utilizzato per la scritta “Note 9” che ci avverte riguardo al tipo di prodotto.

Lo scatolo sul retro ci mostra la scheda tecnica completa, in cui si fa riferimento ad un display Samsung AMOLED con risoluzione QuadHD da 6,3 pollici, una doppia fotocamera da 12 megapixel in Dual Pixel, un sensore frontale da 8 megapixel, la certificazione IP68 e la presenza dello scanner dell’iride.

Il modello mostrato in confezione è fornito di ben 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, inoltre viene fatto anche riferimento al supporto per la ricarica wireless ed alla presenza degli auricolari AKG.

Purtroppo attraverso questo video unboxing del falso Galaxy Note 9 non riusciamo a vedere l’interfaccia utente, tuttavia sono evidenti tutti i sensori frontali ed il design posteriore che riprende fedelmente i lineamenti del modello reale in arrivo.

Tra gli altri dettagli che ci confermano la non ufficialità di questo prodotto mostrato in video vi è il logo T-Mobile, che solitamente nelle confezioni originali viene posizionato sul retro e non frontalmente.

Gli accessori non sembrano quelli forniti nel solito bundle americano e, dettaglio particolarmente importante, non sono presenti i classici accessori di ricambio per l’iconica S-Pen solitamente forniti su questa serie di dispositivi.

Siamo sicuri che nel corso delle prossime settimane, e subito dopo la presentazione ufficiale fissata in data 9 agosto, saranno molte le aziende cinesi che proveranno a replicare il design di Samsung Galaxy Note 9.

Vi chiediamo quindi di prestare attenzione alle truffe presenti sui siti di e-commerce poco conosciuti, in quanto potreste facilmente acquistare per errore un clone cinese del modello che invece vi aspettate arrivi a casa vostra.

FONTE: Gizmochina;

Perito informatico e grande appassionato del vasto mondo della tecnologia. Il mio obiettivo, ormai raggiunto, è quello di fare delle mie passioni.. il mio lavoro.

Close