Ecco Xiaomi Mi Max 3 in ogni suo dettaglio grazie alle foto reali

Manca ormai solo un giorno alla presentazione ufficiale di Xiaomi Mi Max 3, la data per la rivelazione al grande pubblico è infatti fissata per domani 19 luglio.

Il nuovo smartphone Android identificherà la nuova generazione della serie cinese famosa per i grandi display, tuttavia quest’anno grazie al moderno form factor 18:9 il dispositivo sarà decisamente meno ingombrante rispetto ai suoi predecessori.

Proprio poche ore prima dell’uscita in commercio sono state pubblicate in rete delle nuove foto dettagliate di questo nuovo Xiaomi Mi Max 3, fornendoci ulteriori informazioni ancora prima del suo arrivo sul palco.

La prima immagine mette in mostra l’ampio display da 6,9 pollici in FullHD+ e le informazioni tecniche del dispositivo presenti all’interno delle Impostazioni di sistema.

Tra i dati viene confermata la presenza dell’interfaccia utente MIUI 9.6 basata su Android 8.1 alimentata da ben 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna.

A far muovere il tutto sarà presente un processore octa-core da 1,8 GHz che si dice possa essere lo Snapdragon 636 di Qualcomm.

La seconda foto invece di conferma la presenza di una variante in colorazione oro, dove però è stato scelto di inserire un pannello frontale di colore bianco.

Decisamente evidente quanto siano sottili quest’anno le cornici laterali, inoltre quella superiore – di spessore comunque ridotto – sembra mostrare tre fori dedicati ad alcuni sensori e lo spazio centrale dedicato alla capsula auricolare.

Il retro di Xiaomi Mi Max 3 è altrettanto interessante, vengono mostrate le stesse linee del predecessore Mi Max 2 ed il sensore di impronte digitali è stato posizionato al centro della scocca.

La fotocamera principale con doppio sensore è stata posizionata verticalmente prendendo spunto dal famoso Apple iPhone X, proprio come diversi produttori orientali hanno già fatto nel corso di questo anno.

Un’adesivo presente sulla back cover suggerisce chiaramente il supporto dual SIM, probabilmente presente su alcune varianti che verranno offerte sul mercato.

FONTE: Gizmochina;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.