Moto G7 previsto per inizio 2019, la FCC mostra le prime novità

Sebbene Motorola abbia fatto la storia presentando un modello di Moto G ogni anno, già a soli sette mesi dall’attuale serie è trapelato il possibile Moto G7 sulla scrivania della FCC.

Anche se ci troviamo attualmente alla sesta generazione dello smartphone Android di fascia media che ha fatto la storia, la società di Chicago ha già ottenuto la certificazione per un dispositivo che porta con se il numero di modello Moto XT1965-2.

Per essere più precisi, il telefono in questione è stato presentato alla FCC lo scorso settembre, tuttavia i test e gli esiti finali sono stati rilasciati soltanto da pochi giorni.

Non vi è ancora nessuna conferma ufficiale da parte di Motorola, ma non escludiamo il fatto che Moto G7 possa essere rivelato al grande pubblico nei primi mesi del 2019 e con largo anticipo rispetto alla tradizionale tabella di marcia.

I documenti, purtroppo, non comunicano molte informazioni tecniche, ma abbiamo comunque la certezza che verranno rese disponibili varianti in singola SIM ed in dual SIM.

Alcuni report ci informano, inoltre, che Lenovo ha intenzione di aumentare il numero di dispositivi del prossimo anno e portare il numero a 4 rispetto alle tre varianti proposte fino allo scorso anno.

Insomma, sembra proprio che vedremo un Moto G7 nelle versioni Play, Plus e Power oltre che nella sua variante standard.

Non abbiamo dubbi sul fatto che in termini di design, saranno tutti simili tra loro.  Non mancherà però l’iconico notch probabilmente a goccia già visto con OnePlus 6T ed un display 18:9.

FONTE: Phonearena;

Perito informatico e grande appassionato del vasto mondo della tecnologia. Il mio obiettivo, ormai raggiunto, è quello di fare delle mie passioni.. il mio lavoro.

Close