Rivelati i render ufficiali di Meizu 16 e 16 Plus prima della presentazione

E’ stato proprio Li Nan, il vicepresidente senior della società cinese, a pubblicare attraverso Weibo – il social network orientale – in rete i render di stampa ufficiali di Meizu 16 e 16 Plus. Il post del grande esponente è stato inviato in risposta al TENAA, da cui precedentemente sono state rilasciate le certificazioni.

Probabilmente il pezzo grosso di Meizu non ha sopportato di vedere le brutte immagini pubblicate dall’ente di certificazione, infatti si giustifica dicendo “La foto del Ministero dell’Industria e dell’Informatica era davvero brutta…”.

Non ci si può certo dar torto, infondo le immagini pubblicate dall’ente di certificazione oscuravano in particolar modo il design della nuova gamma di smartphone Android che verrà presentata al grande pubblico il prossimo 8 agosto.

Analizzando i render ufficiali di Meizu 16 e 16 Plus, infatti, possiamo ammirare dei dispositivi particolarmente sottili, dotati di uno scanner per le impronte digitali sul bordo inferiore del display.

Quest’ultimo ha un design intrigante, vi sono infatti i bordi curvi e delle cornici piacevolmente ridotte su ogni lato dello smartphone Android. Insomma, il design complessivo sembra riprendere chiaramente le linee della serie top di gamma Samsung Galaxy.

La back cover è realizzata interamente in vetro, al centro vediamo alloggiare inoltre la doppia fotocamera allineata verticalmente ed il flashLED ad anello.

Il pulsante di accensione ed il bilanciere del volume sono stati posizionati sul bordo destro, mentre il carrello per la SIM si trova sul lato opposto.

Proprio come sui dispositivi del colosso sudcoreano, anche qui troviamo con grande piacere il jack audio da 3,5 mm che affianca il connettore USB Type-C per la ricarica ed il trasferimento dei dati.

Meizu 16 e 16 Plus sono ormai pronti per il lancio ufficiale e, nonostante i numerosi rumors trapelati in rete nel corso delle precedenti settimane, le immagini di oggi ci faranno pesare sicuramente meno questa attesa.

A giudicare dalle informazioni raccolte, sembra che la società cinese abbia finalmente trovato il giusto equilibrio da applicare sui propri dispositivi, ma soltanto il tempo potrà darcene la conferma.

FONTE: Gizchina;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.