Samsung Galaxy S10, al sensore di impronte ultrasonico non piacciono i graffi

Si sta avvicinando l’uscita del nuovo Samsung Galaxy S10 e come da tradizione il famoso Zack di Jerry Rig Everything non ha perso tempo e si è subito destreggiato nel provare il nuovo top di gamma. Anche questa volta un video molto lungo che ha messo a dura prova il nuovo top di gamma che non è di certo uscito distrutto dal test, ma non mancano delle lacune.

Innanzitutto il nuovo Samsung Galaxy S10 arriverà a casa vostra con una pellicola proteggi schermo già preinstallata sullo schermo. In questo modo Samsung cerca di tutelare i consumatori visto anche il prezzo stratosferico del nuovo top gamma. Esteticamente non cambia molto rispetto i modelli precedenti. La modifica più importante riguarda l’inserimento del lettore di impronte a schermo e la modifica del comparto fotografico posteriore. Come evidenzia il test il nuovo top di gamma viene stressato davvero tanto, perde qualche pezzo ma bene o male non va in frantumi.

A soffrire un po’ di più è il lettore di impronte digitali ultrasonico di cui è dotato Samsung Galaxy S10. Sebbene sia capace di funzionare ancora decentemente con dei graffietti sullo schermo, qualora questi iniziassero a diventare piuttosto “importanti” la funzionalità del lettore non viene più garantita. Insomma, abbiamo tanto da vedere, gustatevi quindi il nuovo video presente in alto.

Fonte | JerryRigEverything

Tommaso Sacco

Tommaso, Roma. Esperto di tecnologia