Xiaomi Mi A1 pronto per Android 9 Pie, ecco il benchmark

L’azienda cinese non è certo stata rapida con il rilascio di Android Oreo per il piccolo Xiaomi Mi A1 lo scorso anno, tuttavia con l’ultima release del sistema operativo sviluppato dal colosso di Mountain View le cose potrebbero completamente cambiare.

Proprio nelle ultime ore, infatti, all’interno del database della famosa piattaforma di benchmarking Geekbench è stato individuato lo smartphone entry-level con Android 9.0 Pie in esecuzione.

Attualmente l’unico dispositivo dell’azienda ad eseguire questa versione di sistema operativo è Xiaomi Mi Mix 2S, che ha avuto in esclusiva l’interfaccia utente MIUI 10 di ultimissima generazione.

Lo stesso Mi A2, il diretto successore di Xiaomi Mi A1, ha ricevuto da poco tempo la versione Oreo del sistema, ma sembra che l’azienda con questa mossa voglia farsi perdonare degli errori fatti in passato relativamente al modello in questione.

Analizzando il test trapelato in rete, il punteggio raggiunto è leggermente superiore rispetto al passato, raggiungendo ben 932 punti in single core e ben 4470 punti in multi-core. Per essere più precisi vista la varietà di configurazioni presenti in commercio, il modello utilizzato per il benchmark era dotato di 4 GB di RAM e chip Qualcomm Snapdragon 625.

Vi ricordiamo che Android 9 Pie porta sugli smartphone una serie di nuove funzioni tra cui le gesture, interfaccia ottimizzata per il full screen e molto altro ancora. Non ci resta quindi che attendere l’arrivo ufficiale di questo major update sul piccolo Xiaomi Mi A1 e scoprire tutte le novità che verranno integrate al suo interno.

FONTE: Gizmochina;

Giovanni Provenzano

Perito informatico e grande appassionato del vasto mondo della tecnologia. Il mio obiettivo, ormai raggiunto, è quello di fare delle mie passioni.. il mio lavoro.