Google Pixel 3 e Pixel 3 XL ottengono la certificazione di Taiwan

Esattamente ad 11 mesi di distanza dalla presentazione dei Pixel 2 e Pixel 2 XL, è da poco iniziato il conto alla rovescia per l’evento dedicato a Google Pixel 3 e Pixel 3 XL. Dopo un’incredibile numero di rumors ed immagini trapelati in rete, i prossimi due smartphone Android targati Google sono stati certificati a Taiwan.

Nel complesso, i dati emersi dall’ente di regolamentazione non rivelano nulla di importante in merito ai dispositivi: vengono solo confermati i nomi ufficiali ed il fatto che saranno supportate le bande 2G, 3G e 4G LTE.

Tuttavia, già sappiamo che su entrambi i modelli troveremo il chip Qualcomm Snapdragon 845, che verrà quindi affiancato da almeno 4 GB di RAM e 64 o 128 GB di memoria interna.

Scontato dirvi che Android 9 Pie sarà già disponibile out-of-the-box in versione stock, nessuna personalizzazione infatti attende i nuovi gioiellini prodotti direttamente dal colosso di Mountain View.

Esternamente, il piccolo della serie verrà fornito con un display AMOLED da 5,5 pollici con form factor 18:9. Per quanto riguarda Google Pixel 3 XL, invece, troveremo un pannello AMOLED da 6,7 pollici.

Altra differenza che distinguerà il fratello maggiore riguarda il notch che ospita la fotocamera ed i sensori che la accompagnano. A proposito di comparto fotografico, entrambi condivideranno la stessa singola fotocamera principale da 12,2 megapixel, mentre frontalmente sarà presente un obiettivo da 8 megapixel.

La data di presentazione ufficiale è stata fissata per il prossimo 8 ottobre, in cui verranno svelati i Google Pixel 3 e Pixel 3 XL insieme a nuovi accessori.

FONTE: Phonearena;

Perito informatico e grande appassionato del vasto mondo della tecnologia. Il mio obiettivo, ormai raggiunto, è quello di fare delle mie passioni.. il mio lavoro.

Close