Huawei Mate 20 Lite mostra il notch, ecco il primo render

Ormai il colosso cinese ha iniziato a prendere familiarità con l’iconico notch, già visto con la serie P20 e probabilmente anche presente nella futura serie Mate 20.

A confermarlo è il nuovo render trapelano online del possibile modello Lite, riservato come sempre alla fascia media di mercato, che promette un design di alto livello e prestazioni paragonabili al già noto P20 Lite.

Si dice che il prezzo di questo Huawei Mate 20 Lite si aggiri intorno ai 400 €, tuttavia le specifiche tecniche dovrebbero essere maggiori rispetto al cugino o al giovane Nova 3i presentato da poche settimane.

In particolare, dall’immagine emersa in rete possiamo ammirare un ampio display da 6,3 pollici con una risoluzione di almeno 2340 x 1080 pixel. Per condire la scheda tecnica, immaginiamo poi essere presente un processore Kirin 710 octa-core da 2,2 GHz, 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna espandibile tramite microSD.

Huawei Mate 20 Lite

Non ci sorprende immaginare che questo Mate 20 Lite sia dotato di ben 4 fotocamere, due nascoste dal notch frontale e due posizionate sulla back cover.

Per la precisione, il comparto fotografico principale dovrebbe essere composto da un sensore di 20 megapixel ed uno da 2 megapixel, mentre frontalmente dovremmo trovare un sensore da 24 megapixel ed un sensore da 2 megapixel.

Considerate le dimensioni del dispositivo, la batteria dovrebbe essere di circa 3650 mAh, che andrà ad alimentare il sistema operativo Android in versione 8.0 Oreo e probabilmente successivamente aggiornabile alla nuova release 9 Pie.

Come è possibile vedere dalle immagini mostrate sopra, la scocca sembra essere realizzata interamente in vetro con bordi in metallo. Le colorazioni disponibili al lancio – previsto per fine agosto, in occasione di IFA 2018 di Berlino – dovrebbero essere 4, anche se allo stato attuale possiamo soltanto confermarvi il nero e oro.

FONTE: Phonearena;

Perito informatico e grande appassionato del vasto mondo della tecnologia. Il mio obiettivo, ormai raggiunto, è quello di fare delle mie passioni.. il mio lavoro.

Close