Teardown Google Pixel 3 rivela un display Samsung a bordo

Se lo smartphone Android per eccellenza prodotto lo scorso anno era provvisto di un pannello OLED realizzato da LG, il nuovo Google Pixel 3 nasconde sotto la scocca un display realizzato dal colosso sudcoreano.

E’sicuramente sorprendente sapere che c’è un tocco di Samsung all’interno del nuovo top di gamma 2018 presentato dal colosso di Mountain View pochi giorni fa, a scoprirlo sono state le mani esperte dei colleghi di iFixit che si sono dedicati al primo teardown di questo interessante dispositivo.

Già come abbiamo visto in rete dai primi test emersi, il pannello utilizzato è sicuramente ben calibrato, ben visibile alla luce del sole e con buoni angoli di visione.

Non manca neanche la certificazione HDR, ciò significa che è possibile guardare ogni tipo di contenuto su Netflix al netto del supporto del singolo contenuto.

Teardown iFixit: Google Pixel 3

Smontare il nuovo smartphone Android targato Google non è certo un’impresa semplice, per arrivare al display è infatti necessario rimuovere diverse componenti unite tra loro tra colla e piccole viti.

Non staremo qui a descrivervi l’intero processo di smontaggio del dispositivo, per quello vi invitiamo a guardare il video dedicato, tuttavia è importante evidenziare che iFixit ha assegnato un punteggio di riparabilità pari a 4 su 10.

Un valore sicuramente basso che porterà dei dubbi su tutti i possibili acquirenti del primo periodo di vendite, specialmente considerando che in caso di problemi tecnici sarà necessario spedire Google Pixel 3 direttamente a BigG.

FONTE: Phonearena;

Perito informatico e grande appassionato del vasto mondo della tecnologia. Il mio obiettivo, ormai raggiunto, è quello di fare delle mie passioni.. il mio lavoro.

Close