Viva la qualità e non la quantità, sole 300 mila unità per Huawei Mate X

La grande azienda sudcoreana è partita a bomba con il suo Samsung Galaxy Fold, un dispositivo eccezionale il cui entusiasmo però è stato troncato dalle recenti figuracce mediatiche. Praticamente a 2 recensori su 3 il dispositivo si è rotto, lo schermo era inutilizzabile e sebbene ci sia stata qualche ammissione di colpa (dei recensori hanno rimosso la pellicola protettiva presente sul pannello interno) ad altri invece il danno è arrivato all’improvviso, come un fulmine a ciel sereno, senza nessuna manomissione del dispositivo. Huawei Mate X invece non sarà un prodotto per tutti visto che dovrebbe essere prodotto in quantità limitata.

Ecco quanti Huawei Mate X verranno venduti

Doveva arrivare sul mercato prima Samsung Galaxy Fold, soltanto poi Huawei Mate X, Samsung però ha deciso di rinviare il debutto del pieghevole visto che ora c’è un grosso problema da risolvere. Il dispositivo verrà quindi immesso sul mercato soltanto quanto la compagnia riterrà abbastanza solido il prodotto e tutti i problemi saranno risolti. Huawei invece ha intenzione di partire con la vendita del suo Mate X a luglio, ma in quantità super limitate. Saranno infatti prodotte solo 100 mila unità durante la prima “ondata” di vendite. In totale comunque le vendite non dovrebbero superare i 300 mila pezzi.

Si tratta di un dispositivo che arriverà sul mercato come una sorta di prototipo, con questa vendita a campione l’azienda studierà non solo la risposta del pubblico, ma anche la qualità dello stesso dispositivo. Se vorrete acquistare un modello dovrete quindi fare in fretta, avete 2400€ da spendere? Inserite il conto alla rovescia, luglio si avvicina.

Fonte | PCPOP

Tommaso Sacco

Tommaso, Roma. Esperto di tecnologia