Huawei P30 e Mate 20 subito con Android Q dopo i Google Pixel

Huawei è chiaramente uno dei maggiori produttori di smartphone nel settore, tuttavia la società non è nota per il rilascio di rapidi aggiornamenti del sistema operativo. Tuttavia, proprio dopo l’annuncio di Android Q è stato dichiarato che i top di gamma della casa cinese saranno i primi – dopo i Google Pixel – a ricevere l’ultima release del robottino verde.

Proprio i dispositivi Pixel, brandizzati dal colosso di Mountain View, sono i primi a ricevere le versioni appena presentate da parte di Google mentre il resto dei produttori attende spesso diversi mesi per includere all’interno del nuovo sistema le proprie personalizzazioni.

Ovviamente neanche quest’anno sarà differente da quelli passati, anche i maggiori competitors del settore dovranno attendere del tempo prima di poter rilasciare Android Q sui propri smartphone commercializzati.

La promessa della casa cinese riguarda proprio i suoi top di gamma, la serie P30, la serie Mate 20 ed Honor View 20 saranno infatti i primi tra tutti a ricevere questo importante aggiornamento presentato dal motore di ricerca in occasione del Google I/O.

Questa decima versione del robottino verde dovrebbe finalmente portare con se una nuova EMUI, l’interfaccia utente personalizzata dall’azienda cinese che speriamo possa portare diverse novità sotto diversi punti di vista.

Ovviamente non sappiamo cosa intenda Huawei per “immediatamente”, riferendosi alle tempistiche di rilascio di Android Q rispetto al momento in cui lo vedremo all’interno dei Google Pixel.  Si tratta comunque di una promessa importante che l’azienda sta facendo ai propri clienti, quindi ci aspettiamo un roll-out in tempi brevi per Huawei P30, Mate 20 e Honor View 20.

FONTE: Phonearena;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.