Rapido aggiornamento su Galaxy S10, ancora miglioramenti al sensore di impronte

Samsung Galaxy S10 è sicuramente uno tra i migliori smartphone Android disponibili sul mercato, tuttavia non è ancora privo di difetti a causa della sua giovane età. Un pò come dimostrato dai bug del modello 5G, anche l’innovativo sensore di impronte digitali ad ultrasuoni presenta ancora qualche imperfezione.

Nonostante sia stato presentato come il più rapido fingerprint su schermo mai ideato, tra molti confronti appare decisamente più rapido il classico sensore ottico presente su OnePlus 6T e Huawei Mate 20.

Spesso infatti lo sblocco con l’impronta di Galaxy S10 risulta lento ed impreciso, ma il colosso sudcoreano sta lavorando da diverse settimane ad una soluzione definitiva per fornire agli acquirenti ciò che si aspettavano già dal momento della presentazione ufficiale di fine febbraio.

Proprio per questo è stata rilasciata nelle ultime ore una nuova patch di aggiornamento per il firmware dedicata esclusivamente al sensore biometrico, anche se effettivamente dubitiamo della sua efficacia considerando il peso di soli 6,9 MB.

Effettivamente i primi utenti che hanno ricevuto la notifica OTA hanno riscontrato notevoli miglioramenti dopo l’installazione del pacchetto, anche se la vera preoccupazione rimane il cosiddetto effetto placebo.

Per fortuna sembra che gli sviluppatori di Samsung stiano allo stesso tempo rilasciando un secondo pacchetto di aggiornamento riservato a Galaxy S10 e S10 Plus, questa volta dal peso di ben 500 MB che include anche le patch di sicurezza Android di marzo.

Non ci resta che sperare un futuro in cui il sensore innovativo del top di gamma 2019 realizzato dal colosso sudcoreano sia veramente il più efficace tra quelli già presenti sul mercato, intanto rimaniamo in attesa del bugfix definitivo.

FONTE: AndroidPolice;

Giovanni Provenzano

Perito informatico e grande appassionato del vasto mondo della tecnologia. Il mio obiettivo, ormai raggiunto, è quello di fare delle mie passioni.. il mio lavoro.