Xiaomi Pocophone F1 riceverà anche Android Q

Generalmente gli utenti che cercano alte prestazioni al giusto prezzo scelgono dispositivi dal calibro di OnePlus 6T, tuttavia ci sono comunque coloro che sono interessati a Pocophone F1 di Xiaomi.

Disponibile online ad un prezzo inferiore ai 350 €, lo smartphone cinese integra al suo interno il potente chip Qualcomm Snapdragon 845, affiancato da ben 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna.

Il dispositivo viene già fornito con Android 8.1 Oreo già al momento della vendita, non manca ovviamente neanche l’interfaccia MIUI 9.6 prodotta dalla stessa azienda produttrice.

Già precedentemente era stato affermato da Xiaomi stessa che Pocophone F1 avrebbe presto ricevuto il major update ad Android 9 Pie, ma come se non bastasse è direttamente Jai Mani – direttore della produzione di questo smartphone – a confermare l’aggiornamento della prossima release Android Q.

Senza dubbio la release di sistema operativo che Google mostrerà il prossimo anno verrà personalizzata con l’interfaccia utente MIUI 11, tuttavia l’aggiornamento su questo dispositivo medio di gamma potrebbe arrivare alla fine del 2019 o direttamente all’inizio del 2020.

Come se non bastasse non vi è alcuna garanzia che l’azienda continui a supportare Pocophone F1 con le versioni successive di Android, ma resta comunque la certezza che per i prossimi tre anni saranno comunque disponibili le patch di sicurezza mensili.

FONTE: Phonearena;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.